Chi sono

Dopo aver conseguito la maturità in Tecnico di laboratorio chimico-biologico ho deciso di proseguire gli studi scientifici iscrivendomi alla facoltà di Biologia all'Università degli studi di Milano-Bicocca spinta dall'interesse verso la conoscenza dei meccanismi molecolari e cellulari che, interagendo tra loro, permettono la vita di tutti gli organismi, compreso l'uomo. Ho completato gli studi in Biologia molecolare e funzionale nel 2009 con votazione 110/110 e lode e dato il mio grande interesse verso l'alimentazione, alla base di uno stile di vita sano che permette di preservare un buono stato di salute, ho conseguito il Master di II livello in Nutrizione Umana nel 2014 presso l'Università degli studi di Pavia. Sono iscritta all'Ordine Nazionale dei Biologi dal 29/01/2015 (AA_072356). Attualmente svolgo attività di ricerca sulle patologie cardiovascolari associate al diabete presso l'IRCCS Multimedica di Milano e svolgo l'attività di Biologa Nutrizionista in libera professione (P.IVA 09034860966) fornendo consulenze nutrizionali e prescrivendo piani alimentari personalizzati a soggetti sani o con patologie diagnosticate. Potete visualizzare il mio CV in formato pdf cliccando qui.

I ritmi frenetici ci portano a dare sempre meno importanza a una dieta equilibrata e a un'attività fisica costante, che sono invece essenziali per mantenersi in buona salute. Questo fa si che ci troviamo spesso in condizione di aver bisogno del supporto di un professionista dell'alimentazione per perdere peso.

Ma a chi ci si deve rivolgere tra dietologi, dietisti e nutrizionisti?
Chi sono e di cosa si occupano queste figure professionali?

IL DIETOLOGO

è un medico laureato in medicina e chirurgia che ha concluso la specializzazione in dietologia o in scienze dell’alimentazione umana. Egli può prescrivere diete ma anche farmaci e fare diagnosi cliniche.

IL BIOLOGO NUTRIZIONISTA

è un laureato in biologia che ha sostenuto l’esame di stato ed è iscritto nella sezione A dell’ordine nazionale dei biologi. La laurea in biologia permette al biologo nutrizionista, vista la natura dei suoi studi, di avere grande padronanza, oltre che delle patologie e dei risvolti che queste hanno sull’organismo, anche e soprattutto dei meccanismi genetici e cellulari che regolano il corretto stato di salute dell’organismo. Questo fa si che il biologo nutrizionista possa lavorare in completa autonomia prescrivendo diete anche in presenza di un paziente affetto da patologie diagnosticate pur non essendo un medico e non potendo prescrivere farmaci.

IL DIETISTA

è un laureato in dietistica, non è quindi un medico e come tale non può fare diagnosi, prescrivere farmaci e prescrivere diete in autonomia ma solo sotto prescrizione e approvazione medica.